“Racconti Fotografici” Numero 142: intervista a Serafino Giacone

Bentornati a “Racconti Fotografici” eccoci alla 142° edizione , oggi intervistiamo il fotografo Serafino Giacone, buona lettura.

 

Ti puoi presentare per gli amici che ancora non ti conoscono ?

Ciao sono Serafino, siciliano di nascita, romano di adozione. I miei studi sono stati il Liceo Artistico e l’Accademia delle Belle Arti. Sono una persona curiosa, lontana dalle classiche convenzioni. Mi ritengo una persona giovane di testa, nel senso che ogni giorno può essere una scoperta. Una frase che mi caratterizza è una citazione che vi riporto: Gli uomini comuni guardano le cose nuove con occhio vecchio, l’uomo creativo, osserva le cose vecchie con occhio nuovo – (Gian Piero Bona). Lavoro come grafico creativo per una grande azienda italiana è in passato ho lavorato nell’ambiente dello spettacolo.

Da piccolo cosa sognavi di fare?

Direi l’astronauta come un vecchio spot pubblicitario 😊 ma in realtà a causa di un problema di salute superato, sognavo di vivere….

La prima foto che hai scattato?

Da che ne ho memoria, il primo progetto fotografico è stato parecchi anni fa (si scattava con la pellicola), presso l’ex manicomio di Palermo al reparto femminile – per la materia fotografia in Accademia

Quali sono i fotografi a cui ti ispiri e perché ?

Sono vari, ma ne cito solo due: Steve McCurry e Peyer Lindberg.
Il primo (McCurry) per la capacità di cogliere l’attimo il secondo (Lindberg) per la capacità di cogliere la sensualità dai suoi soggetti.

Cosa non è per te la fotografia ?

Non deve essere banale, volgare e offensiva.

Qual e` la sfida di ogni scatto?

Comunicare una emozione bella o brutta che sia, riuscire ad attirare l’attenzione anche solo per un attimo di chi guarda.

Che cos’è la curiosità?

La curiosità è il motore che ti tiene in vita e ti fa andare avanti in una crescita continua e costante se riusciamo ad averla…

 

Chi o cosa ti piacerebbe fotografare ?

Oggi uno dei miei sogni sarebbe fotografare Isabella Rosellini. Ritengo che la bellezza “comunicativa” non abbia età e la Rossellini oggi credo possa considerarsi una delle donne più affascinanti perché nel suo volto leggo un vissuto ricco da raccontare.

Qual e` il tuo prossimo progetto?

Attualmente sto facendo una ricerca utilizzando “modelli” disposti a essere truccati (una sorta di Body painting) per ritrarre l’aspetto animalesco e istintivo che stiamo perdendo.

Quali tappe hai attraversato per diventare il fotografo che sei oggi?

Varie e tante e spero di attraversarne tante ancora. La tecnologia e le possibilità si evolvono velocemente e il percorso è sempre in continua evoluzione.

Che difficoltà hai incontrato lungo il tuo percorso?

La superficialità e l’arroganza di chi si improvvisa senza avere degli studi alle spalle.
Fotografare oltre a saper vedere è anche saper comporre, siamo sempre davanti una sorta di tela bianca da dover dipingere con la luce e il soggetto.

Quali esperienze decisive hai avuto nell’ambito fotografico?

Un viaggio in India e l’incontro con un santone fotografato che mi ha dato maggiore coscienza di procedere verso questa direzione.

Che cosa è necessario per poter cogliere l’attimo giusto?

Saper aspettare dopo aver studiato tutti gli elementi che poi comporrebbero la foto.

Che rapporto cerchi di instaurare con le persone/soggetti che vuoi ritrarre?

Di piena fiducia e tranquillità.

Cosa ha influenzato il tuo stile?

Tutto il mio vissuto, con questo voglio dire che ad oggi è questo, ma il mio vissuto cambia, spero si evolva e con lui anche il mio stile.

 

Quali sono i problemi che riscontri oggi nel fotografare ?

A volte la mancanza di tempo o la voglia di voler fare sempre di meglio.

Ci racconti un tuo aneddoto particolare o simpatico?

In genere quando sono in viaggio scattando, rischio sempre che qualcuno mi possa inseguire perché fotografato a sua insaputa; allora abbozzo un sorriso o guardo oltre il soggetto ritratto, facendo finta che dietro di lui ci possa essere qualcosa di più interessante 😊…..ma in realtà a volte dietro quando si gira non vede nulla di particolare….

 

Sito Internet:

https://www.serafinogiacone.com/

Instagram:

https://www.instagram.com/serafino_giacone_fotografo/

facebook:

https://www.facebook.com/serafinogiaconefotografo/?ref=bookmarks

Commenti
Guarda anche...
Bentornati a “Racconti Fotografici” eccoci alla 141° edizione , oggi…